CASE HISTORY DIGITAL.

Come fare una campagna social media marketing per aumentare le vendite

Come fare una campagna social media marketing per aumentare le vendite

Realizzare campagne pubblicitarie social è un efficace metodo promozionale per qualsiasi realtà produttiva o commerciale. Il social media marketing rappresenta, infatti, lo strumento attraverso cui, anche con budget contenuti, è possibile aumentare la visibilità della propria attività raggiungendo un target ben profilato e quindi molto più propenso all’acquisto del prodotto o dell’esperienza promossa.

Il diffuso utilizzo di realtà come Facebook e Instagram nel quotidiano, fa sì che oggi la promozione della propria attività sui Social

rappresenti un terreno fertile per tutte quelle realtà, indifferentemente B2C o B2B, che vogliono ottimizzare il proprio investimento promozionale e beneficiare di alti tassi di conversione lavorando sulla domanda latente.

Un esempio pratico di campagna social: Latteria Di Aviano e le ceste di Natale

Organizzare una campagna social che abbia successo è un’attività articolata che viene suddivisa in più fasi. Vaultinn, che ha ormai acquisito un significativo know-how nel settore del social media advertising, sa quanto lo studio dei dettagli e la conseguente decisione sul modus operandi possano fare la differenza in questo campo. Vediamo assieme quali sono le principali fasi da seguire quando vogliamo realizzare delle campagne di social media marketing!

Analizzare il mercato e creare un target di riferimento

Nella fase di definizione del progetto il lavoro più importante è stato quello di analizzare il mercato e la potenziale clientela. In una campagna di social media marketing ciò permette di definire il target e i metodi migliori per raggiungerlo, evitando di disperdere risorse in strategie che avrebbero rischiato di andare a toccare un’utenza poco interessata al prodotto.

Definire un target significa, infatti, scorporare dalla moltitudine di eventuali destinatari dei messaggi promozionali, quella porzione di utenza che con più probabilità è interessata al nostro prodotto ed è più propensa all’acquisto. E per valorizzare questa operazione è sempre necessario scegliere i canali di comunicazione maggiormente affini a coloro i quali vengono raggiunti dalle iniziative pubblicitarie, promozionali o mirate a valorizzare un brand o prodotto.

La produzione di video referenze per Rational

Doversi muovere entro precisi schemi operativi e lavorare con tre o più diversi professionisti in tre distinte location caratterizzate da elementi differenti potevano rappresentare difficoltà aggiuntive rispetto ad un lavoro tradizionale.

La filiera di Vaultinn è, invece, riuscita a portare a termine un lavoro che ha condotto alla produzione di tre video di alta qualità che hanno soddisfatto Rational che, poco prima della pubblicazione, ha indicato delle piccole modifiche da fare per perfezionare il prodotto multimediale in base a specifiche ritenute opportune.

A testimonianza di come sia sempre alta l’attenzione nei confronti del parere del cliente che resta parte integrante dei processi di lavorazione, attraverso un confronto che, se necessario, si mantiene costante.

Crea una strategia appropriata e stabilisci un Budget

Si è partiti con un'analisi del mercato di riferimento per poi definire due funnel: uno dedicato al B2B e uno al B2C. Per semplificare la comprensione della strategia, si può ricorrere ad uno schema:

  • Target: B2B e B2C;
  • Mezzi: Facebook ed Instagram;
  • Obiettivi di conversione: acquisto su shop on line o creazione di contatto tramite WhatsApp;
  • Durata campagna: 30 giorni per B2C (dal 20 novembre al 20 dicembre) e 35 giorni per B2B (dal 16 novembre al 20 dicembre).

I due funnel hanno avuto budget simili ma sul B2C si è operato con un maggior numero di contenuti da distribuire. questo perché c'erano tre fasi da considerare. Ossia:

  • ToFu (Parte dedicata alla fornitura di informazioni e conoscenza del brand);
  • MoFu (Proposta dei contenuti rilevanti, con coinvolgimento del pubblico target);
  • BoFu (Agevolazione della decisione d'acquisto).

Nel caso del B2B ci si è limitati alla fase ToFu e al Bofu. Quella di differenziare le scelte strategiche è stata una manovra condotta da Vautinn sulla base dell’esperienza acquisita in precedenti campagne di social media marketing realizzate per il cliente.

Si è scelto, inoltre, di adoperare “call to action” finalizzate a portare i potenziali clienti sul sito o al numero WhatsApp. Questo perché l’analisi delle attività di Latteria Di Aviano ha permesso di scoprire quanto la creazione di un filo diretto con il sistema di messaggistica potesse rappresentare un bacino locale da cui ottenere vendite.

Migliora la User Experience della pagina di atterraggio

Affinché una campagna sui social media abbia successo è necessario ottimizzare anche le dimensioni in cui si conducono gli utenti. Chiarito come WhatsApp, quantomeno nel caso specifico fosse una prima linea a cui affidarsi, è stato ritenuto necessario effettuare delle modifiche all’e-commerce.

Accettando la consulenza di Vaultinn, Latteria Di Aviano ha operato una revisione dell’e-commerce. Questo ha consentito di modificare la cosiddetta pagina di “atterraggio”, renderla più user friendly per i potenziali acquirenti e facilitare gli acquisti.

Rendere più efficace una landing page significa anche effettuare scelte stilistiche che abbiano una maggiore capacità persuasiva su ogni potenziale acquirente. Una soluzione vincente, in questo caso, è stata quella di fare più riferimenti alla possibilità di non pagare spese di spedizione per acquisti complessivi superiori ai 50 euro.

Realizza contenuti immagine e video che coinvolgono

Un passaggio cruciale nelle campagne sui social network è la definizione del budget. Una volta venuti a conoscenza della portata dell'investimento, il lavoro in una web agency è quello di ottimizzarne gli effetti.

Per Latteria Di Aviano, oltre alla creazione di nuovi contenuti visuali, è stato possibile rieditare video promozionali o comunque contenuti multimediali che erano già stati prodotti, in maniera tale da renderli attuali e “nuovi”. Questo ha permesso di destinare le risorse risparmiate in altre parti del progetto.

L’ottimizzazione dei costi non ha portato alla produzione di clip meno apprezzate dall’utenza, anzi. Il nuovo editing si è focalizzato sulla volontà di mettere in risalto le “persone dietro l’azienda” e questo è stato premiato da tassi di engagement elevati.

Questa evidenza rappresenta, inoltre, un dato che deve essere acquisito e utilizzato come indicazione per i prossimi piani promozionali. A testimonianza di come le attività di una web agency vadano considerate un laboratorio costante, con segnali che i professionisti devono saper interpretare e utilizzare a proprio vantaggio al fine di ottimizzare un’ulteriore campagna di social media marketing.

Monitora costantemente la campagna per ottimizzare le conversioni

Per quanto una campagna Social possa fare leva su procedure consolidate, ogni caso ed ogni situazione ha caratteri peculiari che richiedono approcci diversi. Si deve, perciò, operare con un monitoraggio costante e l’eventuale consapevolezza di dover cambiare strada, qualora le strategie non dovessero offrire risultati.

In altri casi monitorare l’attività e i report intermedi permette di realizzare piccole ottimizzazioni che, durante il percorso di una campagna pubblicitaria sui social, portano a migliorare il ROI (ritorno sull’investimento). Modificare un Ads Set o il Funnel studiato sulla landing page sono esempi pratici di come intervenire in maniera attiva nel caso la campagna non coverta come da aspettative.

Analizza i risultati e non smettere di imparare!

Non esiste una ricetta unica e vincente per organizzare campagne pubblicitarie sui social vincenti. L’esperienza e l’utilizzo di professionisti qualificati è la base giusta per iniziare, ma poi serve di più. Occorre, infatti, capacità di leggere le situazioni e soprattutto recepire i differenti segnali che possono derivare dall’analisi dell’utenza.

Nel percorso che Vaultinn ha intrapreso con Latteria Di Aviano ogni nuovo step o campagna promozionale rappresenta un momento in cui si riparte praticamente da zero dal punto di vista operativo, ma potendo beneficiare del bagaglio di informazioni acquisito con le esperienze precedenti.

Questo facilita le scelte, le operazioni di targetizzazioni e soprattutto le strategie migliori per ottenere alti tassi di conversione in vendite.

I risultati della campagna di social media marketing

Gli obiettivi fissati dalla campagna social prevedevano che si arrivasse ad una crescita delle vendite on-line di ceste del 57%. Dal punto di vista meramente analitico il traguardo non è stato raggiunto, ma si è trattato ugualmente di un successo commerciale.

Questo perché le ottimizzazioni apportate hanno consentito all'azienda di sfruttare in maniera diversa la targetizzazione, l'ingresso del cliente sullo shop e la promozione fatta attraverso la campagna di social media marketing.

La Latteria Di Aviano si è trovata così a poter beneficiare di singoli acquirenti che oltre alle singole ceste hanno acquistato molti altri prodotti correlati in più rispetto a quanto non fosse accaduto negli anni scorsi, traendo un vantaggio economico significativo.

Si è arrivati a registrare aumento delle vendite totali del 46% per l’on-line rispetto all’anno precedente. Si tratta dell’unico dato censibile, benché sia noto anche il fatto che la promozione abbia favorito anche un passaparola divenuto un ulteriore beneficio economico per l’azienda.

Sei un’azienda o un consulente?

Contattaci subito per scoprire come far decollare la tua attività.

Compila i campi obbligatori.
Compila i campi obbligatori.
Compila i campi obbligatori.
Compila i campi obbligatori.
Vaultinn

Vaultinn Srl - Via Roveredo, 20/b - 33170 PN
Tel 0434 1600898 - info@vaultinn.it
P.IVA 01833980939 - REA PN-108188 - Cap. soc. € 10.000 i.v.

Associata a
confindustria